Un evento mediatico senza precedenti, secondo me per alcuni aspetti controverso e innovativo, ma comunque rivoluzionario. Un programma televisivo che per aggirare la “censura” elettorale e svincolarsi dalle logiche di potere mediatico, ha abbracciato un mezzo di informazione libero, affidando la propria messa in onda alla Rete.

Contando anche il clima elettorale, la par (de ciufoli) condicio, le intercettazioni trasmesse, gli interventi di Monicelli e dei giornalisti (Travaglio, Iacona, Gabanelli, Lerner, Mazzetti, Floris e “distintamente” Fede), il ritorno e l’intervento “graffiante” di Luttazzi (un pò esagerato, ma approvato dalla CEI), i momenti musicali di Elio e le Storie Tese, di Morgan (rauco) insieme a Venditti (altalenante) e la vena musicale popolare di Teresa De Sio, le imitazioni di Cornacchione, Crozza e del Trio Medusa, l’ironìa ormai scontata di Benigni che (si) diverte con Ruotolo, Vauro in fibrillazione con Santoro eccitato, estasiato e su di giri, soprattutto al termine della trasmissione …

Tutto questo è stato “Raiperunanotte” come si può leggere sul blog Voglioscendere :

“La diretta di Raiperunanotte è terminata.

Con più di 125mila accessi contemporanei su raiperunanotte in streaming, questa serata è stata il più grande evento web della storia italiana. Grazie a tutti.”

Potrà essere criticato positivamente o negativamente (e sicuramente lo sarà), o potrà essere classificato come un fenomeno di nicchia recluso ad alcune fasce della popolazione.

Ma in un paese ambiguo dominato a livello mediatico e culturale dalla televisione (e da chi le controlla) e dalle proprie passioni e distrazioni come la vittoria del Napoli  sulla Juventus, i 125mila accessi contemporanei solo sul sito ufficiale, senza contare i 60mila sul sito Repubblica.it, sono un ottimo segnale di come il Web italiano stia evolvendo, sostenuto dalla voglia di libertà dei naviganti. E il numero in continua ascesa degli iscritti alla pagina Facebook della trasmissione sembra confermarlo anche adesso …

Ho visto anche dei ragazzi del MoVimento a 5 stelle … E a proposito di MoVimento

Un altro evento, che avrà grande importanza mediatica, sarà la chiusura della campagna elettorale del MoVimento a 5 stelle a Napoli in Piazza Dante con Beppe Grillo.

Annunci