Tutto è cominciato così …

Venerdì 16 ore 16,00 :

Tornato da Napoli in anticipo rispetto al previsto, scopro che a Pimonte è accaduto un evento triste e raro … ben tre funerali a breve distanza temporale tra loro, quindi clima da processione (manco San Michele …) con tutte le situazioni classiche di un funerale : chi piange, chi ride, chi pensa, chi ricorda, chi racconta, chi sussurra, chi osserva, chi saluta, chi critica, chi scherza, chi associa, chi nega, chi discute, chi si lamenta, chi si arrabbia, chi mostra il seminato da se stesso e da altri, chi si vanta di aver seminato file di fagioli e di aver acquistato (con orgoglio) 115 € di concime, ma soprattutto chi parla …

Ore 17,00 :

Di nuovo in marcia, questa volta in macchina in solitaria a Sorrento per concludere la faccenda “Hiperlan Meginet“, con la speranza che l’estate porti buone notizie, mamma Telecom e l'”indipendenteFastweb continuano a non convincermi.

Nota positiva : Stupenda Sorrento, già piena di turisti, grazie anche alla bella giornata, all’odore del mare e del profumo degli agrumi in fiore ! Il mare ha il colore del glicine

Ore 19,15 :

Tornato a Castellammare per la riunione settimanale del meetup di Beppe Grillo stabiese. Dalla riunione del meetup di Napoli per discutere le sorti del MoVimento, a Pimonte, dal compostaggio a I sentieri dei Lattari, dalle reti GAS al referendum per l’acqua pubblica (grazie a Luigi Gallo per la segnalazione dello spot radio qui sotto)

Sono rimasto poco alla riunione nonostante mi sia alzato e seduto diverse volte per poter rispondere alle domande che i meetuppari mi ponevano su Pimonte.

Ore 20,30 :

Dopo essermi alzato e seduto diverse volte, lascio la riunione del meetup e corro a Pimonte per la riunione del Forum dei Giovani, poi cena, doccia e finalmente nanna … Che giornata !

Sabato 17 ore 7,00 :

Trascorsa una buona notte di sonno ristoratore, mi preparo ad un’altra giornata di scarpinata selvaggia tra casa e terreno. Colazione, letto, spesa e gambe in spalla …

Ore 9,00 :

… ma prima ritorno a Castellammare per accertarmi che non esistano deboli speranze di trovare un servizio Internet come si deve … infatti non ne ho trovate, ma a Pimonte sembra profilarsi una “nota” novità … ne saprò di più nelle prossime settimane.

E non è finita qui, mi trovo a Castellammare in cerca di una pianta di kumquat … lunga storia … alla fine l’ho presa a Pimonte

Ore 11,30 :

Finalmente al terreno … tutto sta fiorendo … fragole, limone, clementino, rosmarino … è spuntato il prezzemolo … si intravede anche il basilico … dei fagiolini ancora nessun germoglio … spero che la la nocciola piantata in vaso germini … il tempo è abbastanza variabile, a tratti splende il sole, pioverà nel pomeriggio.

Prendo vaso e sottovaso di terracotta, svuoto il secchio degli scarti vegetali e lo riempio di terreno per piantare la pianta di kumquat che prenderò nel pomeriggio.

Ore 17,30 :

Prendo la pianta di kumquat … ha una chioma folta con frutti maturi , i rami sono un pò spinosi e sono stati in parte potati come ogni agrume da allevamento coltivato in vaso, il portainnesto è un pò curvo ma tutto sommato può anche andar bene così … serve soltanto altro terreno a cui aggiungere dei pezzi di muschio sulla superficie come indicatore di umidità e come sorta di pacciamatura vivente.

Se non dovesse svilupparsi bene, la trapianterò nel terreno tra il limone e l’arancio.

Ho aggiunto anche della torba presa dal vaso della dracaena di mia madre che ultimamente si è molto rovinata (forse per il marciume alle radici) e che trapianterò nel terreno per vedere se si rinvigorirà … si è fatto tardi, ci penserò domani, ormai è ora della pizza del sabato 🙂 .

Ore 20,00 : Pizza Time ! 😀

Domenica 18 ore 10,00 :

Dracaena trapiantata … in effetti le radici sono un pò marce e “affogate” … scarso drenaggio idrico nel vaso … avevo anche pensato ad un atto di guerrilla gardening … 😉

Annunci