Mettiamola così :

Perchè non approfittare di queste giornate assolate ricaricando il cellulare ?

Certamente con l’energìa solare, utilizzando questo simpatico gadget commercializzato da e-net s.r.l., un’azienda pugliese, e proprio la Puglia tornerà a far parlare di sè 🙂

A Napoli col Sole che picchia dall’alba al tramonto è l’ideale !

C’è da dire che la ricarica completa del telefonino avviene in 3-4 giorni, poichè l’energia raccolta viene accumulata in 2 normali pile ricaricabili che non possono di certo avere la capacità di una batteria da cellulare … è uno dei punti chiave delle fonti rinnovabili : l’accumulo e l’immagazinamento dell’energìa prodotta o più correttamente, convertita.

Ne approfitto per inserire quest’altro video fatto da Martin Varsavsky, fondatore di FON, in cui descrive una installazione pubblicitaria realizzata un anno fa a New York per la Toyota Prius, comprendente una stazione solare a forma di fiore con prese elettriche per ricaricare cellulari e hotspot Wi-Fi, ovviamente anche questo alimentato dal Sole mediante moduli fotovoltaici. Bella pubblicità sperimentale !

Probabilmente Varsavsky conoscerà anche questa soluzione di Meraki, la stessa azienda che ha fornito la tecnologia per i “fiori Wi-Fi” … e magari ci starà pensando da tempo …

… intanto qualcuno già si era dato da fare con una Fonera

… e anche con una Fonera +

Adoro questi tentativi di ibridazione tra fonti energetiche pulite e servizi utili, come accesso Wi-Fi o anche bike sharing sull’esempio di Parma ;-).

Poi leggo questa notizia, e mi riempio di ottimismo (vero) 😀 (Rifkin dixit 😀 ) …

Magari in futuro arriveremo a cose del genere come questo mio sogno :

O come questa fantasìa pura :

Scusatemi ma non ho potuto resistere 😀 !

Annunci