Con la calda domenica di fine estate e il prevedibile assalto ai centri commerciali (dotati di aria condizionata in grado di garantire temperature sub-polari) di famiglie con bambini piangenti al seguito, esauriti e rincitrulliti dal caotico ambiente commerciale (come se i genitori non fossero da meno esauriti nel portare e intrattenere i propri figli in luoghi così diseducativi e inadatti a dei bambini), anch’io sono stato “gentilmente” buttato, per “invito” (leggasi “minaccia”) e “necessità” (leggasi “necessità di portare avanti usi e costumi radicati nel tessuto sociale”) nel girone inferno-domenicale delle visite ai centri commerciali come se non bastassero quelle nelle abitazioni parentali …

Il tutto per prendere il “famigerato” pensiero di laurea

E come se non fosse bastato, anche una visita al Leroy Merlin dove uno dei pochi oggetti meno costosi, più utili e meglio ancora, completamente decomponibili (vasetti di torba) non erano nemmeno prezzati ed erano posizionati su uno scaffale alto !

Dulcis in fundo : un totem con funzionalità bluetooth e hotspot WiFi non funzionante …

Annunci