Per la prima volta sono andato a Napoli in un pullman vuoto … eravamo io e l’autista !

Strano per una corsa pomeridiana della Sita che prima di arrivare a Napoli, passa per almeno 4 centri abitati (Agerola, Pimonte, Gragnano, Castellammare)  e in più stavolta anche col maltempo.

In effetti anche le pubblicità delle concessionarie automobilistiche sui pullman di linea tanto normali non sono …

Se penso a tutte le trasferte mattutine in piedi, assonato e frullato … che nervi !

Il bello è che ho lasciato Pimonte con la pioggia per ritrovarmi a Napoli con qualche nuvoletta e un caldo e (s)piacevole (per me che ero vestito ben coperto) vento di scirocco.

Tutto per dare in pasto alle stampe quell’intruglio che azzardo a chiamare “tesi”.

Per l’occasione avevo scelto da tempo di andare al centro fotocopie di Monte Sant’Angelo (dietro le aule T dell’università per i conoscitori della zona) tra Fuorigrotta e Soccavo.

Questione sentimentale … là ho i (pochi) ricordi belli della mia (quinquennale) frequentazione (inconclusa) dei corsi di biologia (molto) generale e (poco) applicata.

Questo è l’unico video che ho trovato in rete, non sarà molto ma fate voi …

In conclusione tesi stampata e rilegata in 2 ore (Angeli sempre allegri e in forma ! :-D) e frettoloso ritorno a casa con minacciosi nuvoloni illuminati dai fulmini, un treno della metropolitana mancato e grazie al traffico e alla pioggia sono riuscito a prendere  a Piazza Garibaldi il pullman delle 20,15 (20,40 reali). E in mezzo tante riflessioni !

Annunci