Dal blog del MoVimento 5 Stelle di Castellammare di Stabia :

Potete seguire le dirette streaming della manifestazione in corso a Roma su

http://www.livestream.com/occupyitaly

http://www.ustream.tv/channel/occupyitaly

Oppure direttamente da questa pagina nella barra “video consigliati” a destra.

(Le indicazioni valgono anche su questo blog)

Premessa : Le elezioni comunali 2012 si avvicinano a Pimonte e come ogni volta il paese vive una sorta di attivazione e di risveglio (parola grossa) delle coscienze nel quale si esprime un misto di consumati deja vù (cose viste e riviste).

Mi permetto di pubblicare anche su questo spazio il pensiero (o condivisibile sfogo) sincero e libero scritto una settimana fa da una mia amareggiata compaesana con lo scopo di darne più ampia diffusione anche fuori dai confini “sociali” di Facebook :

PIMONTE: una volta ci credevo davvero

Sono davvero estremamente allucinata!!!! ma la gente si rende conto davvero di ciò che scrive su facebook??? sono senza parole! gente che si crea account fasulli per provocarsi a vicenda e sputare sentenze senza nemmeno avere la palle di farsi riconoscere???!!!…è altamente ridicolo discutere di temi seri e farsi paladini di giustizia e onestà su un social network fatto per teenager (senza offesa ai ragazzi)!!!!

addirittura c’è chi  invita a segnalare azioni disoneste di cittadini su facebook per giudicare l’onestà o meno di un’altro cittadino????????????? ma scherziamo????

non fatevela sotto abbiate il coraggio di dire chi siete, abbiate il coraggio di metterci la faccia!!! non vi rendete conto di ciò che è, e come state facendo ridurre la mente della gente di Pimonte??? ma finitela un pò!!!!….in giro si sentono anche i ragazzini che discutono di politica secondo le idee (sbagliate) di odio e rancore tramandate dai genitori….finitela!!!! finitela con le invidie,con le battaglie, con le cattiverie BASTA!!!! non se ne può più…è così che volete che sia Pimonte????

e mi meraviglio di come i giovani non si ribellino a tutto questo…AOOOOOO ma è davvero questo il posto in cui volete vivere?? rendetevi conto di come sta diventando il nostro paese.

Tra pochi mesi saremo considerati tutti voti ambulanti!!! ci riempiranno la testa di promesse e belle parole…è questo che volete??? SMETTETELA di nascondervi dietro falsi profili, che vergogna…. NESSUN CITTADINO VUOL ESSERE RAPPRESENTATO DA PROFILI FALSI!!!! da gente che non ha il coraggio di svelare chi è a parlare, mica siamo in dittatura? siamo ancora in un paese libero dove ognuno può dire ciò che pensa e fare ciò che vuole…così siete voi stessi che vi private della libertà…abbiate coraggio di metterci la faccia!!! se no rivolgetevi a “dediche anonime” .

una volta a Pimonte si facevano tante belle iniziative…che avevano grande risonanza in tutti i comuni limitrofi e non….e ora? è un paese SENZA NESSUNA IDENTITA’…ancora oggi se andiamo fuori dobbiamo dire abito vicino a….non è possibile!!!nel 2011 questo non è più possibile porca miseria!!! non vi rendete conto di come stiamo arretrando…e la colpa non è solo di chi sta al comune, la colpa è soprattutto NOSTRA, è DI NOI PIMONTESI….ma che cazzo facciamo noi pimontesi per Pimonte?????? cosa?????

Sono Nunzia Durazzo ho avuto il coraggio di restare, ci ho messo la faccia e ce la metterò SEMPRE perché non mi vergogno di dire liberamente ciò che penso e di far valere i miei diritti.

1 – Una volta credevo in un sogno, era il mio paese com’era una volta come me lo raccontava mio nonno, con tutte le belle iniziative che ricordo da bambina,che rimangono impresse nella mia mente,con tutte le cose che andavano meglio per tutti. Ci ho sempre creduto, mi sono sempre messa in mezzo in qualsiasi iniziativa, ho contribuito seriamente in molte attività che si sono fatte…purtroppo però mi sono resa conto che è tutto inutile anche se qualcuno mi ha invitato a crederci ancora, purtroppo non si può cambiare se non c’è la volontà di tutti i cittadini di Pimonte, Pimonte è solo di chi la abita e tutti dovrebbero collaborare per migliorarla…smettiamo di giudicarci a vicenda, smettiamo di invidiarci, di sparlarci dietro,smettiamo di spiarci da dietro le nostre finestre con le tendine a fiori, smettiamo di puntare il dito in faccia agli altri, di fare i conti in tasca a Tizio e Caio…smettiamola!!!!!!

No, non mi  vergogno di dire queste cose perché è la verità, e sarò anche criticata per queste dure parole però ditemi prima se non è vero!!!

cominciamo piuttosto a collaborare, ad essere VERAMENTE uniti, a rispettarci, a venirci incontro, rendiamo un’ identità al nostro paese…ridiamogli dignità!

2- Io ho messo la mia faccia su manifesti 4 anni fa e sono andata festeggiando per le vie del mio paese per questo sogno, non ho mai sputato nel piatto in cui ho mangiato MAI!!! ho sempre collaborato con tutti! senza criticare mai nessuna parte o partito…..quando volevo segnalare un qualche cosa che non andava nel mio paese (nel mio interesse in primis) sono andata al comune a parlare SEMPRE con i diretti interessati (anche qui su facebook e conservo ancora le conversazioni), io non mi permetto di giudicare l’una o l’altra amministrazione,perché so che entrambe hanno un gran valore e possono far molto entrambe per il bene della comunità…….però io ci sono andata a chiedere e ad avere informazioni…. molte persone invece temono il comune…non è mica un campo di battaglia?…

Pimontese il COMUNE di PIMONTE CHE STA IN PIAZZA ROMA E’ CASA TUA!!!!! E’ TUO!!!!  e puoi andarci quando vuoi, a chiedere ciò che vuoi, ci puoi andare pure a ribellarti se vedi che le cose non vanno bene…..

Pimontesi Pimonte è vostra è solo vostra siete voi che DOVETE cambiarla e nessun altro!!!!!

Pimontesi che intendete migliorare Pimonte candidandovi e non, smettete di farvi guerra, smettetela di giudicarvi e di querelarvi con inutili volantini, ma la gente che deve pensare???? che le future amministrazioni si faranno ancora guerra??? e basta non se ne può più ci avete rotto!!! non serve a nulla…così vi renderete solo RIDICOLI e indurrete la gente a dire ” ‘a vist chillo ha fatt chest” ”  “‘a vist ca chill nunn’è bbuon?” la gente deve uscire da questa mentalità ristretta, smettetela di far litigare i pimontesi  ….. BASTAAAAAA…perché invece non si crea un movimento di RESET?? ormai è l’unica soluzione, cominciate da zero, cominciate a costruire, eliminate i vecchi rancori e ammuffiti pregiudizi, non potete costruire il nuovo se sotto c’è il vecchio e il marcio (e con questo non intendo nessuna amministrazione da 100 anni a mo) è tutto un insieme che dev’essere RESETTATO cominciate da qui…allora si che sarà rivoluzione, non un rinnovamento ma una costruzione a partire da ZERO. Quando comincerete a fare comizi non stilate le vostre liste di ciritiche verso chi nn ha svolto bene il proprio dovere, non ricominciare a fare battibecchi da gallina rispondendo alle parole degli altri comizi, non ci interessa che vi criticate e vi accanite gli uni contro gli altri…e non vi vantate di ciò che avete fatto e non fatto in questi anni….siamo stufi di tutto questo! se davvero volete cambiare le cose fateci vedere le idee che avete per migliorare il paese, senza attaccare gli altri partiti o candidati….vogliamo vedere cosa siete capaci di fare…e SOPRATTUTTO- SOPRATTUTTO- dai vostri discorsi elimintate la parola VI PROMETTO,e tutti i suoi sinonimi, coinvolgete la gente piuttosto, dovete dire che senza l’aiuto di ogni singolo pimontese le cose non riuscirete a cambiarle…perché è così!!! senza l’aiuto,la fiducia e la volontà dei cittadini non concluderete niente!!!! a voi la scelta: di creare di nuovo divisioni e malumori tra i cittadini oppure avere cittadini che collaborano insieme per migliorare e ripartire da zero!!!

Giovani di Pimonte sveglia!!!!!!!!!!!….VOI SIETE GIOVANI OGGI, IL FUTURO E’ ORA!!!I GIOVANO SONO OGGI, NON DOMANI!!!!! PRENDETEVI CIO’ CHE VI SPETTA!!!! PIGLIATEVELL!!!!!!!!!!CREATE UN MOVIMENTO DI RIVOLUZIONE…MA ADESSO…..CHIUDETE LA BOCCA E METTETEVI ALL’OPERA….

RIVOLUZIONE GIOVANI!!!!!

 Nunzia Durazzo

P.S. risponderò solo a chi avrà le palle di metterci nome e cognome, i fasulli quelli che si cagano sotto, vadano a coltivarsi l’orticello nell’arco della staccionata del loro giardino e non si permettano di giudicare!

N.B. scusate la presenza di errori ma è stato scritto tutto di getto in un momento di ribbellione

INOLTRE CHIEDO UMILMENTE SCUSA A TUTTI  I CITTADINI DI PIMONTE CHE SI SENTIRANNO OFFESI E UMILIATI DALLE MIE PAROLE, MA CREDETEMI IO LO SONO PIU’ DI VOI, MA ERA UNA COSA CHE VOLEVO DIRE DA MOLTO E OVVIAMENTE POTETE REPLICARE LIBERAMENTE, IN FONDO SONO COSE CHE IN MOLTI PENSANO MA NON HANNO IL CORAGGIO DI DIRE

Chiesa di S. Michele Arcangelo, distrutta dopo il terremoto del 1980, in ristrutturazione

, sull’estrema punta est del monte “Bellovedere”, dove una volta sorgeva il Castello di Pimonte, di cui si ha notizia nel 1230, si ergono i ruderi dell’antico Convento e Chiesa di “S. Maria de pulchri visus”, che fino all’anno 1566 venne officiata dai padri Agostiniani Scalzi e poi dai P.P. Domenicani, finchè il Convento non venne soppresso da Papa Innocenzo X nel 1652. Anche se non si conosce con esattezza l’epoca di fondazione, la struttura costituisce uno dei più importanti complessi architettonici del Medio Evo

festa di San Michele Arcangelo celebrata il 29 settembre

Antico stemma di Pimonte su chiave di volta sotto il ponte di via Pendino (Tralia)

Resti del convento a Pino (Franche) info:http://www.facebook.com/topic.php?uid=133700066925&topic=8985

Croce in ferro sul Monte Pendolo

veduta di Pimonte

Acquedotto Romano sito in via Pendino

veduta di Pimonte con Vesuvio

A conferma della buona fede dell’autrice della nota, (ri)visitate anche questo gruppo :

https://www.facebook.com/group.php?gid=133700066925

Aggiornamento : Un segnale di speranza ?

https://www.facebook.com/event.php?eid=246211208760530

Aggiornamenti dal blog del MoVimento 5 Stelle di Castellammare :

La pioggia è arrivata, i telegiornali si riempiono di alla(r)gamenti (politici), dissesti id(rog)eologici e smottamenti (sociali e finanziari). Ma parliamo anche di buone notizie :

Gaetano Ferrieri è stato liberato (e denunciato) dopo l’arresto avvenuto l’altro ieri

E domani ci sarà la manifestazione a Roma, dove i bollenti spiriti dei (pochi e stupidi) beniamini televisivi (sfasciavetrine, hooligans, black block e violenti improvvisati e/o infiltrati) saranno stemperati dalla fresca giornata di sole prevista per domani e dal calore dei tanti manifestanti indignati ma pacifici !
Buona e serena manifestazione a tutti !

Fonte : http://www.06blog.it/post/12027/manifestazione-15-ottobre-sale-lansia-dellattesa (Occhio alle disposizioni dei trasporti pubblici)

A chi può interessare, una segnalazione dal MoVimento Napoli :

http://movimento.napoli.it/5-stelle/diventa-web-porter-per-un-giorno-documenta-live-il-15ottobre-con-occupy-italy/520

E in attesa di domani, questa sera, se piove e se volete, potete passarla davanti alla TV dove su La7 andrà in onda il documentario satirico “Viva Zapatero!” di Sabina Guzzanti

… oppure sul web dove su Radio Siani andrà in onda la puntata di Wrong dedicata ad Angelo Vassallo.

http://controlemafie.wordpress.com/2011/10/11/il-sindaco-pescatore-e-la-buona-politica-contro-le-mafie-e-wrong-per-angelo-vassallo-venerdi-14-ottobre-2011-agora-giugliano-in-campania-na/

Dal blog del MoVimento 5 Stelle di Castellammare di Stabia :

Oggi durante l’assemblea pacifica e apartitica a Montecitorio, quello che la TV non dirà.

Dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/pages/PRESIDIO-AD-OLTRANZA-DAVANTI-A-PALAZZO-MONTECITORIO/148229825250000 :

DURANTE IL CORTEO BLOCCATO DA 15 CAMIONETTE DEI CELERINI GAETANO VIENE AGGREDITO, IN SEGUITO ALL’AGGRESSIONE HA UN MALORE. APPENA RIALZATO VIENE CONDOTTO CON FORZA IN UN’AUTO DELLA POLIZIA NONOSTANTE CI FOSSE UN’ AMBULANZA PER LUI. SOLO SUCCESSIVAMENTE VIENE PORTATO IN OSPEDALE DOVE RIFIUTA IL RICOVERO. SCORTATO IN QUESTURA SUCCESSIVAMENTE RILASCIATO RITORNA IN PIAZZA. RADIO 105 HA CHIAMATO IN DIRETTA ED ALTRE TV HANNO FATTO UN SERVIZIO SULL’ACCADUTO.

Gaetano Ferrieri è stato fermato dalle forze dell’ordine. Questo è il video

Per altre informazioni andate sul sito http://presidiomontecitorio.it/ o sulla pagina https://www.facebook.com/pages/PRESIDIO-AD-OLTRANZA-DAVANTI-A-PALAZZO-MONTECITORIO/148229825250000.

Avviso : Il pullman segnalato la scorsa volta per la manifestazione del 15 ottobre a Roma è stato soppresso per scarsità di partecipanti.

In chiusura, mentre questo articolo è in uscita, sul blog del MoVimento Campania è stato pubblicato l’intervento di Mariano Peluso del MoVimento Napoli, unico eletto del MoVimento 5 Stelle nel Sud in qualità di consigliere nella V municipalità Vomero-Arenella, all’assemblea di lunedì scorso col vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano, sull’avvio della raccolta differenziata in città e in particolare nel quartiere.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/campania/2011/10/intervento-nel-consiglio-municipale-del.html

Oggi Luca Vannetiello, promotore dello SCEC, ha condiviso un video ripreso poi dal MoVimento Napoli :

In seguito vi allego una lettera di oggi dello stesso Vannetiello :

“Cari tutti,

Quando mi interfaccio nel ruolo di attivista di ArcipelagoSCEC devo spesso chiarire perché un medico si occupa di economia e a volte più precisamente di aspetti monetaria?

Il campo della medicina rappresenta il più grave esempio del collasso economico che viviamo.
Gli ospedali sono aziende, le ASL sono aziende: devono fare utili.
I direttori degli ospedali sono manager. La sanità è un’industria, specchio della nostra società industriale. Solo che più degli altri settore vive due peculiari aspetti.

1)La sanità è un settore per sua natura antieconomico. Un ospedale dovrebbe fornire sempre la più avanzata tecnologia di cura e intervento e allo stesso tempo cercare di far sì che i disturbi e le malattie vengano prevenuti.  In altre parole deve dare un’offerta di alto livello (anche tecnologico/costoso) e allo stesso tempo lavorare per ridurre la domanda. Dovrebbe lavorare per cercare di fallire. Siamo tutti d’accordo che il compito della sanità è prevenire le malattie e non causarle? Giusto?

2)La sanità è il settore dove finiscono tutti costi esternalizzati dagli altri settori. Ad esempio, i costi dello stress emotivo e fisico della fabbrica si ripercuotono sull’invalidità (costo sanitario cronico) e sulla depressione.  Anche lo sfascio sociale finisce nei costi sanitari a partire dai pronto soccorso perché le persone sole si riversano in ospedale per qualsiasi cosa. Inoltre la sanità non può esternalizzare niente, anzi internalizza; gli errori medici sono costi sanitari, gli effetti collaterali dei farmaci e degli interventi terapeutici rappresentano costi sanitari.

Il sistema industriale della sanità è il modello del fallimento di questa economia a base di PIL e debito: le regioni allocano il 70% delle proprie risorse per il servizio sanitario. Senza nessuna efficacia sociale perché la popolazione è sempre più malata.

La ricerca scientifica ha da almeno 25 anni dimostrato che si possono curare e prevenire le principali  malattie di cui  soffriamo e infine moriamo (noi come comunità); tuttavia queste informazioni sono di fatto ignorate.

Quindi la missione morale del medico di fornire salute e prevenire malattie è annichilita dal sistema industriale delle malattie.

Qualora la mia analisi fosse corretta, abbiamo un problema culturalmente e filosoficamente irrisolto. Come fare? Devo ammettere che non lo so. Gli strumenti che ho a disposizione per elaborare un percorso sono sempre gli stessi: condividere e far sì che prima o poi l’intelligenza collettiva partorisca qualche ipotesi, qualche idea percorribile.

A mio avviso, un punto di partenza, credo condivisibile a maggioranza, è che la salute deve essere svincolata dal modello di profitto, utili, azienda ecc.

Non so se questi argomenti chiariscono perché io partecipo ad ArcipelagoSCEC, ma questo è il motivo: in arcipelagoSCEC c’è un ambiente in cui è fertile il campo di discussione e di crescita per immaginarsi e provare ad creare un modello più bello e funzionante della nostra vita di comunità. Per la sanità ancora non si è riusciti a pensare un modello che possa essere testato e eventualmente poi implementato però prima o poi ci sarà (a differenza di altri progetti su energia, telecomunicazioni, trasporti e agroalimentare alcuni dei quali sono in fase avanzata) .

È tutto collegato! L’economia, la salute, la politica, la socialità, i soldi, la politica monetaria.
Perciò io accetto SCEC e mi occupo e preoccupo di spenderli, di confrontarmi e possibilmente creare il terreno culturale per un modello di vita, anche sanitario, a misura di uomo e di buon senso.

Un abbraccio a tutti

lucariello masaniello vannetiello

P.S. Scusate la lunghezza”

Se vi siete incuriositi e volete saperne di più sullo SCEC, ecco un video di giusto 4 anni fa di e con Luca Vannetiello, autore della segnalazione e della lettera :

http://scecservice.org/wp-index/

http://www.scecservice.org/wp/?page_id=884

Dal blog del MoVimento 5 Stelle di Castellammare di Stabia :

Nel seguente link potete trovare l’articolo originale che ha spopolato in questi giorni sul Web e su Facebook : “Se Steve fosse nato in provincia di Napoli

Una storia di fantasìa adattata sulla figura di Steve Jobs (scomparso qualche giorno fa) italianizzato in “Stefano Lavori” con Steven Wozniak trasformato in “Stefano Vozzini”.

Un inaspettato successo ritratto dallo stesso blogger in un altro suo articolo !

Anticipiamo soltanto la frase finale :
La Apple in provincia di Napoli non sarebbe nata, perchè saremo pure affamati e folli, ma se nasci nel posto sbagliato rimani con la fame e la pazzia, e niente più.

Una storia con poche speculazioni e molta realtà che consigliamo di leggere.

Per la prima volta sono andato a Napoli in un pullman vuoto … eravamo io e l’autista !

Strano per una corsa pomeridiana della Sita che prima di arrivare a Napoli, passa per almeno 4 centri abitati (Agerola, Pimonte, Gragnano, Castellammare)  e in più stavolta anche col maltempo.

In effetti anche le pubblicità delle concessionarie automobilistiche sui pullman di linea tanto normali non sono …

Se penso a tutte le trasferte mattutine in piedi, assonato e frullato … che nervi !

Il bello è che ho lasciato Pimonte con la pioggia per ritrovarmi a Napoli con qualche nuvoletta e un caldo e (s)piacevole (per me che ero vestito ben coperto) vento di scirocco.

Tutto per dare in pasto alle stampe quell’intruglio che azzardo a chiamare “tesi”.

Per l’occasione avevo scelto da tempo di andare al centro fotocopie di Monte Sant’Angelo (dietro le aule T dell’università per i conoscitori della zona) tra Fuorigrotta e Soccavo.

Questione sentimentale … là ho i (pochi) ricordi belli della mia (quinquennale) frequentazione (inconclusa) dei corsi di biologia (molto) generale e (poco) applicata.

Questo è l’unico video che ho trovato in rete, non sarà molto ma fate voi …

In conclusione tesi stampata e rilegata in 2 ore (Angeli sempre allegri e in forma ! :-D) e frettoloso ritorno a casa con minacciosi nuvoloni illuminati dai fulmini, un treno della metropolitana mancato e grazie al traffico e alla pioggia sono riuscito a prendere  a Piazza Garibaldi il pullman delle 20,15 (20,40 reali). E in mezzo tante riflessioni !

Ecco il video della prima riunione generale del MoVimento Napoli dopo l’estate e le comunali che non sono riuscito a seguire venerdì per sovrapposizione di (noti) impegni.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/campania/2011/10/riunione-generale-napoli-30-settembre—il-video.html