Immaginate che dopo un periodo intenso ed impegnativo con relativa stanchezza, siete tornati a casa in seguito una estenuante attesa tra scioperi dei mezzi pubblici e ritardi con gran traffico di persone e intanto immaginate di aver visto anche queste immagini

A parte le mitigazioni e le consuete valvole di sfogo

Non so voi, ma a me serve proprio un distacco dalla realtà (?!) e un ritorno alla natura … mi serve proprio una escursione, anche in un posto già visto e rivisto …

Sarà l’avvicinarsi delle elezioni comunali, ma a Napoli sembra muoversi qualcosa …

http://www.napoliurbanblog.com/il-wifi-arriva-in-citta/3998

… ma non riesco ad essere pienamente convinto e soddisfatto della cosa anche a giudicare dalle parole e da una in particolare “Telecom Italia” 😕 … sono diffidente …

Stamattina tramite la pagina Facebook di WiFi Plaza Vicenza, il servizio di accesso pubblico ad Internet tramite WiFi nella città di Vicenza (di cui potete trovare maggiori informazioni qui), ho letto un articolo di Wired che riapriva la discussione del WiFi pubblico inteso come diritto garantito ai cittadini dai comuni, a seguito delle dichiarazioni rilasciate l’altro ieri su Radio24 da Stefano Parisi, amministratore delegato di Fastweb della filiale italiana di Swisscom e presidente di Assotelecomunicazioni.

A che serve fare tanto inutile baccano sul WiFi pubblico, quando è scontato come andrà a finire se si lascia la questione agli imprenditori e ai cosiddetti amministratori pubblici

Piccola nota : Nella intervista in radio, il ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione (?!) Brunetta parte benino, arranca, si emoziona da solo, naviga, naufraga, si allontana, si perde e alla fine dice tutto e niente.

Devo dire che per poco non riusciva a sorprendermi …

Ma la PEC in tutto questo che c’entrava ? Non si parlava di accesso ad Internet ?

Mi puzza di autocelebrazione per compensare una mancanza di argomenti …

In questo articolo vengono riassunte le avversità di Parisi verso questo tema al contrario di Franco Bernabè, amministratore delegato di Telecom Italia che vedete nel video

Due personaggi molto ambigui sia per le cariche che hanno rivestito e che rivestono in ambito pubblico e privato, che mi danno un senso di inerzia … se poi mettiamo Telecom nella mischia, che è il simbolo dell’oscuro rapporto tra pubblico e privato soprattutto nell’ambito degli interessi economici (dei privati), le cose si complicano ulteriormente.

Non mi convincono per niente ! Percepisco una ignoranza latente più o meno voluta …

Preferisco affidarmi ad analisti affidabili e al di sopra di ogni sospetto

Ignoranza, interessi, conflitti di interessi, strumentalizzazioni, errori e inadempienze di una politica impreparata e inadeguata, tutte cose che alla fine danneggiano i cittadini.

Morale della storia : Se non si parte dal basso, salvo eccezioni, è finita !

Questi sono un paio di esempi :

Queste sono alcune eccezioni :

E tanti altri piccoli esempi che purtroppo non vengono mai citati. Chissà perchè …

Dal titolo si capisce che riprendo questo articolo e questo articolo dal blog e lo faccio per informarvi che stasera a Roma ci sarà la terza edizione di Libero Web in Libero Stato

Come avrete letto interverranno Alessandro Gilioli, Guido Scorza e Claudio Messora. Modera Piero Ricca (“Fatti processare buffone !” per chi non lo conoscesse … 😉 )

Questo è il link per la diretta (che funziona e che dovrebbe essere potenziata)

E per finire una piccola speranza … per (il) domani !

Alla vigilia del 200° articolo, questo blog compie un anno di attività ! 😀

Era un caldo pomeriggio di un anno fa, da tempo pensavo di aprire un blog non appena avuto un accesso decente ad Internet, quando in preda a emozioni contrastanti e al bisogno di far sfogare la mia mente con la scrittura decisi di aprire il blog.

Considerai e scelsi questa piattaforma dopo aver fatto una panoramica dei blog da me più seguiti e delle piattaforme ospitanti in base a criteri di possibilita di espansione delle funzioni e di impostazione grafica. Ovviamente agivo e ragionavo da neofita.

Poi tra certezze e incertezze, tanto e poco da scrivere, qualche blocco, alla fine è andata …

Così un anno è passato serenamente (o quasi) … quante cose sono capitate quest’anno e quante ne ho raccontate su questo spazio … E quante altre ce ne saranno da raccontare !

Confermo : Il bello di questa esperienza è stato avere un senso di pienezza del quotidiano dato dal raccontare piccoli avvenimenti nelle variegate sfaccettature in cui li percepivo.

Adesso strizzate i fazzoletti che tra poco serviranno ad asciugare sudore anzichè lacrime … prendete anche le borse del ghiaccio che sicuramente avrete sotto mano.

Vi serviranno ancora di più … Perchè ? 😕 … Comincio io (che sarò l’unico) … 😕

Perchè ?! Perchè adesso è tempo di fare un (altro) bel bilancio 😯 ! Non scappate 😈 !

Altrimenti non si spiegherebbe l’inumana quantità di tag sotto il titolo …

Constatando il numero di visite relative agli articoli, sul podio degli argomenti al primo posto, credo per reale interesse, gli argomenti di carattere tecnologico riguardanti principalmente nuovi mezzi di comunicazione e nuove vie di sviluppo sostenibile (E61i, Energìa, FON, Fring, Hiperlan, Internet, Nimbuzz, Skype, Snaptu, Symbian, Telecom, Wi-Fi, Windows Mobile), perciò vi faccio questa piccola grazia e arrivo direttamente al punto … Sul podio degli articoli :

  • Al 1° posto To the FON per ironia un articolo … a metà … e il motivo e in buona parte rappresentato dalla seconda posizione …

Al secondo posto come argomenti, Beppe Grillo e il MoVimento 5 Stelle, cito come esempi Beppe Grillo in Piazza Fuga a Napoli al 6° posto e Un evento in MoVimento al 7° posto.

La terza posizione è occupata da Pimonte e dintorni (Agerola, Castellammare di Stabia, Costiera amalfitana, Gragnano, I Sentieri dei Lattari, Monti Lattari, Napoli, Penisola sorrentina) e dalle località che ho visitato (Acireale, Catania, Vicenza).

Noto come la classifica per argomenti tenda ad essere inversamente proporzionale al numero di articoli scritti per argomento, almeno per quano riguarda il podio degli argomenti più visualizzati.

Il resto è costituito dai rimanenti argomenti che in parte ho trattato sin dall’inizio (AnnoZero, Fatto Quotidiano, Presa diretta, Report, Travaglio) e da altri che ho cominciato a trattare da poco (Compost, G.A.S., Tammurriata), che nonostante ciò, sono in continua crescita sia per la freschezza dell’argomento che per l’interesse …

Per non lasciare buchi dal 1° al 7° posto (dove la classifica è abbastanza definibile), il 5° posto è occupato da Chi sono e dove sono ? il mio (scarso, lo so) articolo di presentazione mentre al 4° posto Scrivere bene è faticoso uno dei miei primi articoli e anche il primo con Snoopy e qui ritorniamo all’inizio 🙂 …

Conclusioni finali :

Sono soddisfatto di questo primo anno, sebbene mi sia auto limitato evitando per i primi mesi di diffondere il blog attraverso servizi aggregatori e di Social Network preferendo che i visitatori giungessero dal Web. La recentissima e tanto attesa introduzione degli strumenti di condivisione rappresentati nella barra sotto ciascun articolo è stata una interessante novità, utile alla diffusione degli articoli anche da chi non è molto pratico.

Ad un altro anno prospero e fruttuoso 😀 !

Sempre insieme a chi legge, apprezza e condivide 😉 !

Curioso quanto maldestro intervento di Pier Luigi Bersani “intervistato” da Giovanni Floris all’incontro “PDigitale, Non Stop Banda Larga” tenutosi l’altro ieri a Roma e riguardante Internet, telecomunicazioni e sviluppo della banda larga a cui si sono aggiunti i temi quotidiani di politica, economìa e lavoro che non sto a commentare.

Note di (de)merito : L’evento è stato trasmesso sul Web tramite i classici canali di diffusione, forse meritava un pò di promozione in più e nonostante qualche intoppo in sede, leggendo la testimonianza di Downloadblog.it, è andata.

I video sono stati caricati sul canale Youtube di Bersani, qui sotto c’è una selezione di quelli più interessanti secondo me.

Bersani, ogni tanto sembra centrare il bersaglio, qualche volta si arrampica sugli specchi, qualche volta si arrampica sulla retorica, qualche volta … boh 😕 !

Le domande dei giornalisti sono uno spettacolo, le risposte di Bersani molto di più … 😯

Il rapporto FlorisBersani mi ricorda quello VespaBerlusconi dove il primo cede il palco al capocomico e gli fa da spalla, ma in questo caso il primo fa da stampella al secondo.

Anche a costo di fare la figura dell’ignorante, mi viene da dire : E quindi 😐 ?

Ma andiamo avanti con una serie di domanda e risposta

Un pò di questo, un pò di quello … varie cose … E quindi 😐 ?

Sempre più confuso e perplesso cerco una conclusione … forse ci arrivano …

Vabbè, slogan controproducenti e momenti simpatìa, niente di concreto …

Continuo a sentirmi confuso, perplesso e anche un pò deluso (della serie “La speranza è sempre l’ultima a morire … a meno che non l’hanna fatta passare avanti !”) e a leggere questo articolo che raccoglie le impressioni di Federico Mello (Fatto Quotidiano), Sandro Giglioli (L’Espresso) e Polisblog.it, impressioni che condivido in buona parte, pare che non sia il solo a sentirsi così … E adesso : Momento blasfemo 😈 ! Aggia sfogà :mrgreen: !!!

Anche lui non capiva i computer, ne prendeva e subìva soltanto gli aspetti più primitivi … a cui rispondeva altrettanto primitivamente … 😡

Poi, sulla via di Damasco, ha compreso tutto e si è convertito … professando e promulgando cose di cui dovremmo essere a conoscenza … 😮

… specie in tema di connettività Internet e banda larga … e senza nemmeno dimenticare i consigli di amministrazione di una nota azienda di telecomunicazioni …

… questo video è in modalità mono quindi si sente solo da una parte …

… e non nascondo che spesso mi ha fatto pariare … 😆

Intervento poi ripreso dalle Iene (abbassate un pò il volume prima di far partire il video)

E guardate adesso dove è arrivato Grillo tra Blog e MoVimento … tipo vedi qui 🙂

In Campania c’è anche il Forum del MoVimento e forse ci sarà anche quello nazionale !

Travaglio comincia ad essere monotono … ma se le notizie sono sempre quelle …

E’ sempre un piacere vedere Grillo ad AnnoZero … è una valvola di sfogo …

…. Vauro … è Vauro !

E ringraziatemi di non aver messo video del chiacchiericcio tra Tremonti e Bersani !

Più interessante è il mio programma per il weekend :