A inizio settimana FON ha presentato il nuovo portale mondiale dove trovare la nuova Fonera SIMPL insieme alla Fonera 2.0N e alla Fontenna, in cui sin dalla prima occhiata nel video qui sotto al Mobile World Congress 2010 ho notato una omologazione grafica del prodotto, forse una ricerca di stabilità … vedendola sul wiki la Fonera SIMPL non ha quel colore che la rendeva esteticamente attraente … un pò di arancione FON ci voleva !

Martin Varsavsky l’ha presentata sabato scorso sul suo blog in inglese e in spagnolo dopo averne dato qualche assaggio in anteprima in questo articolo e in questi tre video

Come è comprensibile dagli articoli di Varsavsky, lo scopo principale di questo prodotto è puntare verso il crescente settore degli smartphone, come dimostra anche la sezione download del portale, con gestori di connessione dedicati alle diverse piattaforme mobili (Android, Iphone, Symbian, Windows Mobile) e fisse (Windows e MacOs X, e Linux ?!).

Annunci

Mi sono accorto che nell’ultimo mese ho pubblicato soprattutto articoli pieni di video … questa volta cercherò di mantenermi sul testuale, la consultazione sarà un pò pallosa, ma se a qualcuno interesseranno gli argomenti, non sarà un grosso problema … 😉

Primo aggiornamento :

Nelle statistiche del blog risulta che alcuni visitatori (campani, capirete poi il motivo) nei giorni scorsi hanno consultato il blog alla ricerca delle impostazioni di configurazione della rete WiFi UniNa della Federico II per portatili Windows, Linux e Mac e (soprattutto) per cellulari (o smartphone) Symbian, per la maggior parte, e Windows Mobile mentre per Android e Apple (Iphone & Ipod) di cui non avevo scritto niente, nessuna ricerca …

Partendo dalla home page e attraverso la funzione di ricerca o se si è bravi e fortunati attraverso i motori di ricerca, si arriva a questo articolo di (ormai) più di un anno fa :

https://albertog1984.wordpress.com/2009/10/28/pensieri-da-blogger/

Alcuni collegamenti per le impostazioni non erano raggiungibili perciò li ho aggiornati … li ripropongo qua sotto, le impostazioni sono state verificate personalmente almeno su portatili Windows (XP & Vista) e su smartphone Symbian (il solito E61i in primis) e recensite da altre persone su altre piattaforme e modelli :

  • Per Iphone e Ipod le cose si complicano … nel senso che non si trova una guida pratica, precisa ed efficace … 😦

Adesso esprimo i miei due commenti critici a questa “innovazione” trascurata :

  1. Non c’è informazione sulla rete, nè come diffusione in quanto servizio utile per studenti e docenti per ovvi fini didattici e non (io ho utilizzato con successo Fring, Nimbuzz, Snaptu, Opera, Mobitubia e Google Maps), nè come utilizzo in quanto le impostazioni di connessione per i portatili sono disponibili solo su Internet e non su pannelli informativi posti sotto i ripetitori dislocati per i vari edifici universitari, quindi se non si conoscono a memoria le impostazioni non si può partire da zero con un portatile … inoltre i cellulari non sono nemmeno previsti “ufficialmente” ! Forse un motivo “valido” c’è … 😉
  2. Non c’è nemmeno il supporto tecnico oltre che informativo necessario agli utenti che “per caso” vengono a conoscenza di questo servizio offerto dall’Università.

Secondo aggiornamento :

http://www.ragnatela.noblogs.org/

Terzo aggiornamento :

Che avevo detto ? “Guardatela in streaming su http://www.rai.tv/dl/RaiTV/diretta.html

http://rumors.blog.rai.it/2010/11/10/vieni-via-con-me-boom-contatti-ascolti-internet-rai-tv-portali-rai-record-online-internet-web/

Quarto aggiornamento :

Un articolo per riflettere sulla diffusione di Linux in particolare di Ubuntu

http://www.cwi.it/blogs/sistemaperto/2010/11/08/quanto-e-diffuso-ubuntu-e-quanto-linux/

Quinto aggiornamento :

Un blog fotografico http://www.miro1959.com/ su Pimonte e dintorni …

Alla vigilia del 200° articolo, questo blog compie un anno di attività ! 😀

Era un caldo pomeriggio di un anno fa, da tempo pensavo di aprire un blog non appena avuto un accesso decente ad Internet, quando in preda a emozioni contrastanti e al bisogno di far sfogare la mia mente con la scrittura decisi di aprire il blog.

Considerai e scelsi questa piattaforma dopo aver fatto una panoramica dei blog da me più seguiti e delle piattaforme ospitanti in base a criteri di possibilita di espansione delle funzioni e di impostazione grafica. Ovviamente agivo e ragionavo da neofita.

Poi tra certezze e incertezze, tanto e poco da scrivere, qualche blocco, alla fine è andata …

Così un anno è passato serenamente (o quasi) … quante cose sono capitate quest’anno e quante ne ho raccontate su questo spazio … E quante altre ce ne saranno da raccontare !

Confermo : Il bello di questa esperienza è stato avere un senso di pienezza del quotidiano dato dal raccontare piccoli avvenimenti nelle variegate sfaccettature in cui li percepivo.

Adesso strizzate i fazzoletti che tra poco serviranno ad asciugare sudore anzichè lacrime … prendete anche le borse del ghiaccio che sicuramente avrete sotto mano.

Vi serviranno ancora di più … Perchè ? 😕 … Comincio io (che sarò l’unico) … 😕

Perchè ?! Perchè adesso è tempo di fare un (altro) bel bilancio 😯 ! Non scappate 😈 !

Altrimenti non si spiegherebbe l’inumana quantità di tag sotto il titolo …

Constatando il numero di visite relative agli articoli, sul podio degli argomenti al primo posto, credo per reale interesse, gli argomenti di carattere tecnologico riguardanti principalmente nuovi mezzi di comunicazione e nuove vie di sviluppo sostenibile (E61i, Energìa, FON, Fring, Hiperlan, Internet, Nimbuzz, Skype, Snaptu, Symbian, Telecom, Wi-Fi, Windows Mobile), perciò vi faccio questa piccola grazia e arrivo direttamente al punto … Sul podio degli articoli :

  • Al 1° posto To the FON per ironia un articolo … a metà … e il motivo e in buona parte rappresentato dalla seconda posizione …

Al secondo posto come argomenti, Beppe Grillo e il MoVimento 5 Stelle, cito come esempi Beppe Grillo in Piazza Fuga a Napoli al 6° posto e Un evento in MoVimento al 7° posto.

La terza posizione è occupata da Pimonte e dintorni (Agerola, Castellammare di Stabia, Costiera amalfitana, Gragnano, I Sentieri dei Lattari, Monti Lattari, Napoli, Penisola sorrentina) e dalle località che ho visitato (Acireale, Catania, Vicenza).

Noto come la classifica per argomenti tenda ad essere inversamente proporzionale al numero di articoli scritti per argomento, almeno per quano riguarda il podio degli argomenti più visualizzati.

Il resto è costituito dai rimanenti argomenti che in parte ho trattato sin dall’inizio (AnnoZero, Fatto Quotidiano, Presa diretta, Report, Travaglio) e da altri che ho cominciato a trattare da poco (Compost, G.A.S., Tammurriata), che nonostante ciò, sono in continua crescita sia per la freschezza dell’argomento che per l’interesse …

Per non lasciare buchi dal 1° al 7° posto (dove la classifica è abbastanza definibile), il 5° posto è occupato da Chi sono e dove sono ? il mio (scarso, lo so) articolo di presentazione mentre al 4° posto Scrivere bene è faticoso uno dei miei primi articoli e anche il primo con Snoopy e qui ritorniamo all’inizio 🙂 …

Conclusioni finali :

Sono soddisfatto di questo primo anno, sebbene mi sia auto limitato evitando per i primi mesi di diffondere il blog attraverso servizi aggregatori e di Social Network preferendo che i visitatori giungessero dal Web. La recentissima e tanto attesa introduzione degli strumenti di condivisione rappresentati nella barra sotto ciascun articolo è stata una interessante novità, utile alla diffusione degli articoli anche da chi non è molto pratico.

Ad un altro anno prospero e fruttuoso 😀 !

Sempre insieme a chi legge, apprezza e condivide 😉 !

Lo avevano detto : “And we’re just getting started”

Dopo gli apprezzamenti del pubblico per le versioni per videochiamate per Iphone, Ipad, Symbian e Android, il lavoro del team di Fring viene celebrato in un servizio della CNBC riportato sul Blog italiano di Fring.

Io attendo ancora speranzoso per l’E61i … avessi i soldi comprerei un 5800

E da noi le solite “innovazioni” spacciate per tali …

Questa è una lista dei principali programmi per cellulari Symbian, da me utilizzati sul mio E61i, disponibili anche per altri cellulari Symbian e non.

Attenzione : L’ utilizzo di questi programmi richiede un piano dati Internet GPRS, EDGE, UMTS o HSDPA, le cui tariffe, condizioni d’ uso, prezzi e modalità di attivazione, sono presenti sui siti dei gestori di telefonia mobile. In alternativa, su cellulari adatti, è possibile utilizzare una connessione Wi-Fi. Non dite che non vi avevo avvertito ! 😉

Fring e Nimbuzz : Due programmi di Mobile Voip, di cui ho già parlato in questo articolo. Personalmente utilizzo di più il primo.

Opera Mini : Attualmente è il browser (programma per navigare in Internet) per cellulari forse più diffuso al mondo.

Yahoo! Go : Programma di Yahoo per la gestione della propria e-mail su dominio @yahoo.(com, it, etc…) e di altri servizi disponibile dal portale Yahoo (meteo, news, sport, Flickr), molto utile per il sottoscritto.

JoikuSpot : Programma molto utile che consente di trasformare un cellulare Wi-Fi dotato di un piano di connessione dati mobile (GPRS, EDGE, UMTS o HSDPA, meglio gli ultimi due) in un hotspot Wi-Fi, molto utile qualora non si abbia la possibilità di poter fare tethering in caso assenza di cavo di collegamento USB, chiavetta bluetooth o altro dispositivo che permette di collegare un cellulare ad un pc e quindi ideale con uno o anche più portatili.

Google Maps : La versione per cellulari del famoso programma di mappe di Google.

Google Mobile App : Versione per cellulari del famoso motore di ricerca.

Snaptu : Aggregatore di servizi web, attualmente la mia applicazione preferita per visualizzare Facebook su cellulare.

Facebook Mobile : Applicazione ufficiale di Facebook per cellulari. N.B. : Non è possibile utilizzare la chat …

Youtube Mobile : Applicazione ufficiale per cellulari della famosa piattaforma video.

Mobitubia ed EmTube : Applicazioni non ufficiali per la visualizzazione e il salvataggio di video su Youtube, con funzionalità di player per file .flv. Nel mio caso le ho usate in modo alterno, preferendo Mobitubia per la visualizzazione e il salvataggio dei video, ed EmTube come player per i file .flv, che Mobitubia non riusciva a riprodurre. Ultimamente EmTube ha subito una evoluzione in Open Video Hub di cui potete leggere qui.

HandyWi : Buon gestore di reti Wi-Fi, utile nel caso in cui si utilizzino molte reti wireless.

ConectaFON : Programma della comunità FON, per l’ accesso semplificato ai propri hotspot Wi-Fi, con funzioni simili a quelle della precedente applicazione descritta, solo più personalizzata per FON. Presto sarà una delle mie applicazioni più utilizzate … 🙂

DivX Player : Player ufficiale per la riproduzione di DivX su cellulare. Questo programma non richiede connessione Internet.

Metronapoli : Programma di MetroNapoli, scaricabile mediante bluetooth dalle colonnine di informazione turistica presenti nelle stazioni gestite dall’ azienda, per accedere da cellulare, e quindi in modalità mobile, ai servizi di informazione erogati dalla colonnina stessa, riguardanti la Linea 1 e Linea 6 della Metropolitana di Napoli.

TvProgrammi : Guida Tv per cellulari.

Mobile Weather : Applicazione meteo supportata da Yahoo.

Questi sono i principali programmi che utilizzo. L’ unico costo è la connessione dati necessaria al loro funzionamento. Altri programmi si possono trovare sul web e includono funzioni come calcolo e verifica di codice fiscale, televideo e orari delle metropolitane di tutto il mondo e sono frutto del lavoro di singoli sviluppatori e quindi possono essere presenti sul web talvolta a pagamento e in tante varietà. Le istruzioni di installazione, gli aggiornamenti ed eventuali versioni precedenti possono essere trovate nei siti delle applicazioni e in siti specializzati.

A volte dopo una dura giornata, quando sono davanti al computer, mi ritorna in mente l’ epoca del 56 k, e di quanto tempo impiegavo per consultare qualche pagina …

Poi penso ad oggi, all’ antenna Hiperlan che mi permette di avere Internet a casa a Pimonte senza bisogno di chiavi (Wep/Wpa … per ora … FON incombe 😉 ), chiavette Internet e soprattutto della “cara” mamma Telecom … alle connessioni Wi-Fi che mi circondano qui a Napoli, tra casa e università (a proposito, studenti universitari della Federico II, per accedere alla Wi-Fi dell’ UniNa, dove disponibile, con un telefonino Symbian con Wi-Fi, come il mio E61i, cliccate qui, è una utile guida … per i portatili attenetevi alle informazioni riportate su questo sito, serve comunque una e-mail @studenti.unina.it, mentre per i possessori di telefonini Windows Mobile, c’è questa guida in pdf degli studenti di ingegneria informatica di Napoli) …

Aggiornamento 09/09/2010 : Mi ero accorto che il link per la configurazione dei Symbian non era raggiungibile, adesso si e aggiungo anche questo link e se non bastasse ecco una guida ad immagini (cliccate sull’immagine per ingrandirla)

E poi penso a tutte le cose che faccio su Internet sia da fisso (quello che facciamo tutti : informazione, comunicazione, TV, Blog, Social Network, intrattenimento … e altro …) sia da mobile (Fring e altre cose di cui farò presto una lista, che metterò in un articolo e di cui potete trovare anticipazioni nei link) e a quello che farò (FON in primis), e mi dico : “Uao, quante cose … ma tutte queste cose non saranno troppo dispersive ?”

Il casino nella mia stanza sembra confermarlo ! 🙂

Oggi vi parlo di un’applicazione per cellulari che da un anno a questa parte ho utilizzato spesso, e che mi ha dato molte soddisfazioni, e anche qualche grattacapo … il suo nome è Fring.

Fring è un’applicazione Internet per cellulari, che permette attraverso una connessione Internet mobile GPRS, EDGE, UMTS, HSDPA o Wi-Fi, l’accesso a servizi di messaggistica istantanea (o instant messanging) e di Mobile VoIP (o VoIP mobile ?!) come ad esempio MSN Messenger, Skype, ICQ, Google Talk, Yahoo! Messenger o altro provider SIP, la pubblicazione di messaggi su Twitter e Facebook, oltre che l’ utilizzo di servizi dedicati alla multimedialità come Last.fm e Orkut e altro ancora !

Questo video presenta le principali funzioni riguardanti la sezione messaggistica

Il programma richiede connessione mobile ad Internet, quindi bisogna utilizzare le tariffe Internet dei gestori di telefonia mobile (Tim, Vodafone, Wind o Tre), oppure se disponibile attraverso un hotspot pubblico (una rarità in Italia) o una rete Wi-Fi privata (proprietario e chiave Wep/Wpa permettendo …), una connessione Wi-Fi in presenza di un telefonino adatto alla ricezione del segnale wireless.

Nel mio caso ho utilizzato Fring sul mio Nokia E61i, acquistato allo scopo di usare tale applicazione e altre ancora, sfruttando la rete Wi-Fi dell’ Università Federico II, fornita gratuitamente agli studenti previa registrazione per ottenere i dati di accesso al servizio (a cui ho dovuto integrare delle informazioni, tipo quelle che ho trovato qua, per permettere al cellulare di collegarsi ad una rete pensata principalmente per notebook, netbook e portatili vari).

Mi è capitato di utilizzare una connessione mobile UMTS fornita da Tim (prima la Maxxi Tim Web Time Recharge a 25 € al mese con 2 GB di traffico portati poi a 9 GB, disponibili dalle 17,00 alle 09,00 del giorno dopo + tutto sabato e domenica, e poi la Maxxi Internet 10 a 10 € al mese con 50 MB di traffico giornaliero) soprattutto quando in assenza di Hiperlan (vedi qui) usavo il suddetto cellulare collegato al pc tramite bluetoothUSB in modalità tethering (ossia navigare usando il cellulare come modem … scusate la parolaccia … quasi come con una chiavetta 😉 ), anche perchè le tariffe Internet mobile sono abbastanza care per utilizzarle per scopi così “limitati”.

Grande soddisfazione, soprattutto le prime volte, utilizzare in mobilità servizi Internet di solito vincolati ad un computer, che permettono di comunicare a costo zero se non consideriamo le esose tariffe Internet mobile dei vari gestori e le loro reti cellulari inadatte a supportare funzioni tanto “evolute”.

Unico neo di questo programma, oltre i soliti bug presenti in qualsiasi applicazione nuova e/o innovativa, non sono riuscito a caricare i contatti Skype e di conseguenza non sono riuscito ad usare il famoso programma VoIP (un bug per l’appunto e anche noto tra alcuni utenti); non che  usi Skype così tanto, ( * ) e poi caso mai mi servisse su cellulare, posso sempre usare il diretto concorrente di Fring, cioè Nimbuzz, un programma interessante che merita anche da parte mia, una visione più accurata, Altro neo è il mancato funzionamento del widget FringMe!, un widget che incollato su un blog o su un sito permette di far conoscere ai propri lettori il proprio stato su Fring e qualora il cellulare fosse provvisto di GPS, la propria posizione geografica (dicesi geolocalizzazione o geotagging). Ogni volta che ho seguito la procedura, sul blog è apparsa una stringa riguardante il widget ma nessun banner o segnalazione (segno che il widget non è stato accettato e incorporato) e quindi ho inserito un normale banner di Fring disponibile qui.

Ovviamente a lato della pagina potete trovare tutti i link a Fring e Nimbuzz, nel caso non abbiate cliccato sui (tanti) collegamenti che pongo su ogni parola strana che scrivo.

Chiudo inserendo un video analogo al precedente dove si illustra l’installazione di Fring su cellulari provvisti di sistema operativo Windows Mobile, così nessuno mi potrà accusare di fare distinzioni tra Symbian e Windows Mobile. 😉

… Vi siete chiesti perchè ho messo i puntini sospensivi al titolo dell’articolo ?

(Fon)tastiche notizie in arrivo !